ENEA presenta i nuovi percorsi di Alternanza Scuola Lavoro

Oltre 300 ragazzi coinvolti, 15 tra licei, istituti tecnici e professionali di cinque Regioni e sei tra Centri di ricerca e Centri di consulenza energetica integrata ENEA quali sedi ospitanti: sono questi alcuni dei numeri che caratterizzano i nuovi percorsi ENEA di Alternanza Scuola Lavoro. L’iniziativa è stata presentata nella “Giornata Inaugurale dell’Alternanza Scuola Lavoro” che si è tenuta presso la sede centrale dell’Agenzia per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile con la partecipazione di docenti, studenti e ricercatori.

I progetti formativi copriranno i diversi settori di attività dell’ENEA, fra i quali l’efficienza energetica, l’uso efficiente delle risorse e la simbiosi industriale, la tutela e la valorizzazione dei beni culturali, le tecnologie hi-tech, il cambiamento climatico, la produzione di energia da fonti rinnovabili, il risanamento e la ristrutturazione urbanistica, ma anche il trasferimento tecnologico, le nuove forme di imprenditorialità e la redazione di testi scientifici.

I percorsi ASL sono una delle attività previste dal Protocollo su “Educazione allo sviluppo sostenibile, alla cooperazione internazionale e al rafforzamento del rapporto tra scuola e mondo del lavoro” firmato lo scorso anno fra ENEA e MIUR.

 

5 maggio: convegno sull'ASL all'ITSOS di Cernusco s/N
Alternanza Scuola Lavoro, Toccafondi: "Se aziende non aprono più porte, l’anno prossimo non si potranno accontentare tutti i ragazzi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.